banner_small_featured-nyc-milton_glaserMilton Glaser creò questo logo nel 1976, commissionato dal Department of Commerce, per aiutare la città e promuovere il turismo.


In realtà, il designer, modificò quello già esistente di Charles Moss (anni 60).
Il marchio è di proprietà del New York Empire State Development.

tumblr_kq8ja3KYp11qz7nxjo1_500

E’ costituito dalla lettera maiuscola I, il simbolo del cuore (love) e dalle lettere NY (sigla di New York). Il font che è stato utilizzato è American Typewriter, un serif.
E’ diventato talmente famoso da essere visto come simbolo della citta, tanto da trovarsi su tazze, magliette, cappelli. Il logo in sé è semplice ma originale, immediato come concetto e utilizza questa tecnica in tutti i suoi progetti grafici (che siano manifesti, cover, logotipi).

81rAOJVO64L._UL1500_06056-largeo-MARY-KATE-ASHLEY-OLSEN-NEW-YORK-MINUTE-facebook

 

 

 

 
Per pubblicizzare ancor di più la città due magliette sono state indossate nel film “Una pazza giornata a New York” con le gemelle Olsen.

 

Ha avuto talmente successo da diventare un logo da imitare.


qjfab4x5u

I LOVE MUSIC WHITE

 

 

 

 

 

Quando c’è stato l’attentato alle Torri Gemelle l’11 Settembre 2001, quest’immagine è stata modificata per l’occasione, per dare un senso di unità della città. Molti turisti indossarono magliette con questa scritta per simboleggiare il loro sostegno alla tragedia. Nel cuore c’è come una piccola macchia che rappresenta il sito del World Trade Center (complesso di sette edifici tra cui le torri gemelle).

milton-16279-93

 

Comments are closed.