Dyslexie-typeface-by-Christian-Boer-dezeen_SQ01

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le persone affette da dislessia hanno difficoltà a leggere e scrivere in modo corretto.
Esistono certi caratteri che grazie alle loro forme sono in grado di essere letti abbastanza bene.

Il Times, il Garamond e il Georgia sono sicuramente font da evitare.
Quelli da usare invece sono: Arial, che è chiaro nella lettura; Comic Sans, anche se odiato da molti, è perfetto, forse perché ricorda la scrittura a mano; e infine Trebuchet MS, per la sua spaziatura tra le lettere e la lunghezza di ascendenti/discendenti.

media_xl_1002621Christian Boer, designer olandese dislessico, ha inventato un font che permetta a quelli come lui di leggere con fluidità, senza problemi.
Questo font, chiamato “Dyslexie”, utilizza linee pesanti, alternando altezze diverse e inclinazioni quasi corsive.

dyslexie
Le lettere sono facilmente riconoscibili e non più confuse, non si mescolano più come nei caratteri normali (poiché essi sono progettati esclusivamente per l’estetica).
E’ diventato un successo, tanto da essere stato scelto per far parte della Biennale di Design a Instanbul.
Ora è possibile trovare questo font su internet, è possibile scaricarlo (per fini non commerciali) ed utilizzarlo per scrivere, leggere mail ecc.
E’ stata una grande scoperta per le persone affette da questo problema.

Comments are closed.